SEGUICI SU:

Usb e Unicoop Tirreno, il punto sul piano di risanamento

Nazionale -

Si è svolto  mercoledì 18 aprile l'incontro tra l’Unione Sindacale di Base e Unicoop Tirreno per un aggiornamento sul piano triennale di risanamento della Cooperativa, alla presenza del nuovo Direttore del Personale Luigi Pozzessere e della Responsabile delle Relazioni Sindacali Marina Federighi.

Il numero delle uscite volontarie con incentivo al 18 aprile è di 323 dipendenti che hanno lasciato l'azienda, a fronte dei 421 esuberi iniziali (questo secondo dato è in equivalenti full-time).

Le ore di Cassa Integrazione utilizzate nella sede di Vignale sono state circa 22.500, spalmate su 53 persone. L'altro ammortizzatore sociale (i Contratti di Solidarietà) non è stato utilizzato in quanto rivelatosi non fruibile nei negozi per motivi organizzativi.

In un quadro generale di calo dei consumi in Italia e di concorrenza sempre più agguerrita nella Grande Distribuzione Organizzata, la stima di bilancio consuntivo 2017 è più o meno in linea con quanto previsto dal piano triennale, mentre il preventivo 2018 è leggermente al di sotto di quanto previsto. Si tratta comunque sempre di bilanci con il segno meno, di conseguenza l'obiettivo irrimandabile resta il risanamento della Cooperativa e quindi che l'attività caratteristica torni a produrre utili. In questo senso la Direzione ritiene di dover intervenire ulteriormente sui costi di sede e più in generale sul costo del lavoro.

Come Usb abbiamo esposto alcune nostre perplessità riguardo alle modalità di utilizzo degli ammortizzatori sociali, con particolare riferimento alla rotazione della Cassa Integrazione in sede centrale. Su questo aspetto la Cooperativa non ha fornito, a nostra precisa domanda, risposta certa su cosa accadrà dopo la scadenza dei primi 12 mesi di Cassa Integrazione.


Abbiamo chiesto informazioni riguardo al piano industriale e ci è stato risposto che ad oggi non sono in programma chiusure o cessioni di negozi, anche se è in corso un attento monitoraggio di tutti i punti vendita.


Infine abbiamo espresso la nostra forte preoccupazione per i dipendenti della Campania che, seppur abbiano mantenuto i posti di lavoro, con il passaggio a Multisviluppo Srl hanno perso il Ccnl della Distribuzione Cooperativa.

Il prossimo incontro si terrà dopo la pubblicazione del bilancio definitivo 2017.



Usb Unicoop Tirreno