SEGUICI SU:

Storica sentenza all’Unicoop Montevarchi: il “tempo tuta” è tempo di lavoro. Migliaia di euro a 30 lavoratori sostenuti da USB

Nazionale -

E' con la sentenza n° 599/2018 che la dott.ssa Davia del tribunale di Firenze, dà ragione a 30 lavoratori dipendenti della Unicoop Firenze, patrocinati dallo studio legale che rappresenta l'Unione  Sindacale di Base, riconoscendo ai ricorrenti in giudizio il diritto a indossare e  togliere gli indumenti durante l'orario di lavoro, il famoso TEMPO TUTA.

Il tribunale riconosce il diritto di far rientrare per il futuro il tempo tuta nell'orario di lavoro e riconosce per il passato 10 minuti di straordinario al giorno, accogliendo la nostra richiesta di SFONDARE il muro dei  5 anni di pregresso a seguito della perdita di tutele e diritti subìta dai lavoratori con l'entrata in vigore della riforma del lavoro comunemente nota come legge Fornero, di cui questa sentenza di fatto esalta e valorizza tutti gli aspetti negativi.

I 5 anni di pregresso quindi partiranno dal 2012 anno dell'entrata in vigore della legge a ritroso fino al 2007, quindi il tribunale riconoscerà ai ricorrenti gli arretrati dal 2007 al 2018, ben 10 minuti al giorno di straordinario e relative maggiorazioni per 11 anni.


Si parla per i ricorrenti in giudizio con contratto full-time di una cifra che oscillerà tra i 5000 e i 6000 euro di arretrati.
 Inoltre il tribunale condanna Unicoop Firenze al pagamento di oltre 23000 euro per competenze professionali.

Una vittoria veramente straordinaria per tutti lavoratori e le lavoratrici del Superstore di Montevarchi, una causa in cui USB ha creduto sostenendoli con determinazione.

USB Lavoro Privato ringrazia lo Studio Legale, per la serietà e competenza che ha dimostrato anche in questo caso, ma soprattutto i lavoratori e le lavoratrici, i nostri delegati e delegate, e come dice il comunicato del Coordinamento USB Unicoop Firenze “tutti quelli che hanno resistito e non si sono fatti ammaliare dal canto delle sirene o promesse da marinaio cercando di mantenere la barra a dritta nell'interesse comune dei lavoratori” al contrario di quanto  affermato dal segretario della Filcams Cgil durante un’assemblea di preparazione della vertenza “leviamo il vin dai fiaschi....la Cgil non farà mai una vertenza sul tempo tuta”. Adesso però dovrà spiegare il perché ai lavoratori!

USB Lavoro Privato - Settore Commercio