SEGUICI SU:

Lavoratori Coop Campania. Dopo l'assemblea di Napoli una delegazione dei lavoratori USB incontra l’Ufficio della Presidenza della Repubblica ed il Prefetto

Napoli -

Dopo la conferenza stampa e l’assemblea del 19 us, indetta da USB sull’ipotesi di cessione a privati dei 5 punti vendita Coop nella regione Campania, che ha visto una grande partecipazione dei lavoratori, ipotesi peraltro confermata dagli assessori e dai politici presenti, una delegazione di lavoratori iscritti a USB è stata ricevuta dall’ufficio della Presidenza della Repubblica, in occasione della visita al capoluogo campano del Presidente Napolitano, alla presenza del Prefetto Musolino e del capo del gabinetto Esposito.

La delegazione ha espresso forti preoccupazioni per l’impatto sociale che può generarsi nella regione dall’abbandono della Cooperativa e l’affidamento ad un privato della grande distribuzione, viste anche le pessime esperienze precedenti.

Tra l’altro, i lavoratori hanno denunciato la mancanza di informazioni ai dipendenti della cooperativa stessa sulle prospettive future, nonché l’inspiegabile rottura delle trattative con altre cooperative avvenuta senza una minima spiegazione da parte della dirigenza della Coop.

La delegazione ha sottolineato con forza che l’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni su questi temi, oltre a chiedere un sollecito intervento della Lega della Cooperative, in modo da evitare che in un territorio come quello campano si perda una realtà importante come quella della cooperativa.

I lavoratori hanno preso atto con soddisfazione dell’impegno assunto dallo stesso Ufficio di Presidenza della Repubblica di chiedere conto della vicenda al movimento cooperativo, confermando nel contempo di mantenere alta l'attenzione e di prepararsi per le preannunciate mobilitazioni di dicembre.

USB Unione Sindacale di Base - Lavoro Privato