25 aprile: Coop "resiste alla resistenza", valori in corso solo per alcuni

Cara Coop, la coerenza non si enuncia... La coerenza si pratica.

Roma -

 

Tutti i paesi hanno un giorno di festa dedicato ai valori fondamentali intorno ai quali si riconosce la comunità. Il giorno della Liberazione significa democrazia, dignità, rispetto per chi ha dato la vita per un'ideale, diritto alla resistenza in difesa della giustizia e della libertà.

 

La Coop è partita ancora con la sua campagna pubblicitaria "VALORI IN CORSO" ma per molti lavoratori Coop festeggiare questi valori non sarà possibile. Il mondo cooperativo poggia le sue radici proprio sul 25 aprile! Quel primo 25 aprile e i successivi che hanno posto basi fondamentali per la democrazia, la libertà e la cooperazione.

 

In spregio a tutto questo la Coop ha deciso di tenere aperti alcuni negozi ed i sindacati confederali tacciono!

 

Ma la Coop nella pubblicità è maestra, dal tenente Colombo alla Littizzetto passando per Woody Allen ha sempre saputo infondere nell'immaginario collettivo un'immagine immacolata e impeccabile, occultando il suo lato impietoso e arrogante nei rapporti con i sindacati e con i lavoratori e la sua tentacolarità nella gestione del potere economico e immobiliare.

 

Anche in questo caso la Coop, se da un lato lancia campagne ad effetto: "25 aprile liberazione - 1° maggio lavoro, Valori in corso - chiusi per scelta”, dall'altro apre molti punti vendita in tutta Italia. Il caso di Livorno, nel 70esimo anniversario della Liberazione (1945-2015), mentre la Coop in pompa magna sta festeggiando anche i suoi 70 anni dalla fondazione di quella che allora si chiamava "La Proletaria" è forse il più eclatante ma non l'unico. Insomma, "valori in corso" ma non per tutti...

 

Questo scempio ha come unico scopo quello di ridurre le nostre vite a mere relazioni mediate dal denaro, annullando di fatto socialità, solidarietà e diritti fondamentali come appunto il diritto alla festa. Alla festa che ricorda la liberazione di questo paese dal nazifascismo.

 

Cara Coop, la coerenza non si enuncia... La coerenza si pratica. Cara Coop i lavoratori sono tutti uguali!!

 

Che sia un buon 25 aprile per tutte e tutti quelli che resistono.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati