Carrefour, nel nono giorno di lotta la UIL Trasporti va a pranzo con i padroni e viene contestata dai lavoratori

Pavia -

Nono giorno di lotta alla Carrefour di Chignolo Po. Mentre il sindaco di Chignolo Po si offre come mediatore, c’è attesa per l’incontro annunciato per le 12 ma poi slittato tra USB, in rappresentanza dei lavoratori, la cooperativa Zero70 e il consorzio Cisa, gestori del deposito.

Attendono i 4 lavoratori licenziati, ancora in cima agli altissimi scaffali; attendono i loro colleghi nel piazzale; attendono le famiglie all’esterno; attendono persino i Tir con le merci destinate al deposito.

Chi non attende è la dirigente di UIL Trasporti Lombardia, Grazia Golosi, “scesa” da Bergamo per normalizzare la situazione, che è andata a pranzo insieme ai dirigenti della cooperativa e di Cisa, finendo contestata da un lavoratore di USB Logistica: “Mangiamo con i padroni, la UIL Trasporti mangia con i padroni, bravi, complimenti davvero”.

Per dire: l’intervento dei “bergamaschi” nei giorni scorsi non è andato giù nemmeno alla UIL di Pavia, che si è affrettata a garantire pieno rispetto delle lotte dei lavoratori, nonostante altre componenti di quel sindacato si fossero date molto da fare per cavare d’impaccio con tutti i mezzi le cooperative incriminate.

USB Logistica

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni