Centro Commerciale Porta di Roma: tre feriti per il crollo di alcuni pannelli

Non si sacrifichi la sicurezza sull'altare del profitto

Roma -

Paura al centro commerciale Porta di Roma, nella capitale, dove ieri tre persone sono rimaste ferite dopo il crollo di alcuni pannelli all'interno della struttura. Le vittime, non ferite gravemente, sono un operaio e due clienti dell'ipermercato. Il crollo potrebbe essere stato causato dalle infiltrazioni d'acqua o dal forte vento. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Insomma, si è sfiorata la tragedia.

 

 

Dopo il crollo di una parete di cartongesso all’Ipercoop di Sesto Fiorentino, nel quale sono rimasti feriti due clienti: un giovane di 27 anni, che ha riportato un trauma a una spalla e a un ginocchio ed è stato ricoverato al Cto di Firenze, e una dipendente della stessa Ipercoop, 23 anni, in stato di choc, che fuori dal servizio stava facendo la spesa ed è rimasta contusa; dopo che ha ceduto un fascione laminato all'ingresso del supermercato Coop di Largo Franchellucci a Colli Aniene (Roma), dove è rimasto ferito un ragazzo, ci troviamo di nuovo e con preoccupazione a dover registrare le carenze strutturali e lo stato di poca manutenzione dei ” luoghi” del commercio.

 

 

L'Unione Sindacale di Base da tempo denuncia la scarsa attenzione nei confronti della salute e sicurezza all'interno degli ambienti di lavoro del commercio, nello specifico avevamo fatto degli interventi sindacali proprio a Porte di Roma. La serie di infortuni nei punti vendita e di incidenti causati dall’incuria denotano quanto ancora si debba fare in tal senso.

 

 

Le aziende del commercio continuano a scaricare gli effetti della crisi sui lavoratori comprimendone salario, diritti e sicurezza. L'unione sindacale di base continuerà a vigilare e denunciare anomalie e disfunzioni in materia di salute e sicurezza legate allo svolgimento di attività lavorative all'interno dei luoghi della Grande Distribuzione Organizzata auspicando, da parte delle controparti, un maggiore impegno e sensibilità in tal senso.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni