COOP: MANAGER STRAPAGATI E LAVORATORI SCARICATI, REPORT RIPRENDE LE NOSTRE DENUNCE. Iacovone (USB), Interrogazione Parlamentare e Conferenza Stampa

Roma -

La trasmissione di Milena Gabanelli, andata in onda ieri sera su RAI, non ha fatto altro che confermare quanto da noi denunciato in anni di attività sindacale. USB indice una conferenza stampa per evidenziare quanto emerso e aggiungere dettagli ancora  nascosti. Il vero business le Coop‬ lo fanno con la finanza.

“La doppia faccia di una Coop”, è il commento di Francesco Iacovone, dell'Esecutivo Nazionale Usb Lavoro Privato. “ da una parte immacolata e impeccabile nella sua immagine pubblica, dall'altra impietosa e arrogante nei rapporti con i lavoratori e i fornitori, ma soprattutto tentacolare nella gestione del potere economico e immobiliare.”

“A breve , assieme al Deputato Massimiliano Bernini che ha già inviato una Interrogazione Parlamentare - prosegue il sindacalista – convocheremo una conferenza stampa al Palazzo dei Gruppi Parlamentari, per denunciare la cessione dei cinque supermercati di Frosinone, Fiuggi, Terracina, Cisterna e Formia, la chiusura dei punti vendita In Grande e il passaggio societario di tutti i supermercati e gli ipermercati Coop di Lazio e Umbria.”

“La denuncia della Gabanelli non ci ha sorpreso, e quei manager dai lauti compensi stanno appaltando il marchio a soggetti esterni o società private da loro stesse costituite al solo fine di abbassare il costo del lavoro e aumentare i ricavi. Alla faccia della cooperazione.”, conclude Iacovone.



USB Lavoro Privato

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni