Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:
Argomento:

Firenze,1 maggio 2011: sciopero dei lavoratori degli appalti musei civici

Firenze -

SE NON ORA QUANDO ?

Il continuo peggioramento delle condizioni generali di lavoro nei Musei Civici Fiorentini, anche a seguito del subentro di appalto, ha prodotto condizioni contrattuali ambigue e inaccettabili.

Condizioni che rendono i lavoratori ancora più precari sia da un punto di vista economico che organizzativo, impedendo loro la serenità necessaria per poter svolgere al meglio le funzioni di accoglienza dei visitatori.

Ancora una volta gli appalti fatti solo di facciata sulla tipologia del servizio offerto, di fatto si risolvono al massimo ribasso, e in questi casi, dove si appalta solo la forza lavoro, vanno a penalizzare le condizioni di vita e retributive dei lavoratori e delle lavoratrici.

In tutto questo una grossa responsabilità ricade sull’Amministrazione Comunale di Firenze quale committente dell’appalto stesso, la quale non si cura minimamente delle condizioni dei lavoratori coinvolti, nonostante questi operino per la stessa Amministrazione Comunale, nella conduzione dei Musei Civici Fiorentini.

Assistiamo alla stipula di contratti di lavoro infimi, dove gran parte dei lavoratori e delle lavoratrici hanno contratti individuali non superiori alle 20 ore settimanali, con conseguenti retribuzioni da fame.

Lavoratori in servizio da oltre un anno che hanno ancora rapporti di lavoro a tempo determinato.

  • Per respingere queste condizioni di lavoro
  • Per rivendicare condizioni contrattuali e lavorative dignitose.
  • Per respingere ogni forma di precarietà.

 

1 MAGGIO 2011

SCIOPERO DELL’INTERA GIORNATA (dalle 0.00 alle 24.00)

DEI LAVORATORI DEGLI APPALTI DEI MUSEI CIVICI FIORENTINI

Perché il Primo Maggio non si lavora!

PERCHÉ IL NOSTRO TEMPO È ADESSO !

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati