grande distribuzione coop: diritti, precarietà e democrazia

Nazionale -

 

 

Il sindacato di base si riunisce a Firenze

 

Nella giornata odierna i rappresentanti dei sindacati di base operanti nei negozi Coop della Liguria, della Toscana e del Lazio, si sono riuniti a Firenze ed hanno deciso di inviare una richiesta di incontro alle rispettive tre articolazioni regionali di Legacoop.

 

Questo al fine di dirimere questioni urgenti ed importanti quali:

 

 

Condizioni di lavoro dei dipendenti della Grande Distribuzione Cooperativa. Con particolare riferimento all’organizzazione, ai ritmi e ai carichi di lavoro, nonché alle varie forme di pressione psicologica sui dipendenti (contrastanti con la distintività cooperativa) e ai tempi di vita continuamente calpestati in nome del profitto aziendale.

 

Uso massiccio del lavoro precario all’interno delle nostre cooperative. Non è ammissibile che le aziende cooperative continuino ad abusare di lavoro precario ed atipico usando come facciata una distintività più di presunta che reale.

 

Democrazia e libertà sindacali nei luoghi di lavoro. L’organizzazione sindacale è libera per Costituzione e non è pensabile che i lavoratori non possano decidere liberamente da quale organizzazione e da quali delegati farsi rappresentare.

 

 

L’assemblea dei delegati, in caso di mancato riscontro dei destinatari della richiesta, si riserva di indire iniziative sindacali che coinvolgano i soci e i lavoratori.

 

Firenze, 09 dicembre 2009

 

SdL intercategoriale RdB CUB

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni