Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:

Hotels Royal Gruppo Monrif: no ai ricatti

Nazionale -

Altra giornata di  sciopero indetta dalla RdB dei lavoratori degli hotels

“Royal Carlton” e “Internazionale” (Gruppo Monrif)

Presidio alla sede dell’ASCOM - CONFCOMMERCIO

 

 

Altra giornata di sciopero per le lavoratrici e lavoratori degli alberghi del gruppo Monrif (Royal Carlton e Internazionale), altissima l’adesione con presidio sotto la sede dell’ASCOM – CONFCOMMERCIO.

 

Con l’inizio dello sciopero (il sesto nell’ultimo periodo indetto, come gli altri, dal sindacato di base RdB) una folta delegazione di lavoratori si è sposata da Via Montebello in Strada Maggiore, sotto le finestre dell’ASCOM-Confcommercio, l’associazione che ha progettato e sta conducendo per conto del Gruppo Monrif l’operazione di esternalizzazione dei lavoratori in lotta da mesi.

 

Un presidio rumoroso che ha messo al centro la richiesta all’ASCOM e al Gruppo Monrif di ritirare le lettere di ricatto ri-inviate proprio in queste ore ai lavoratori, nelle quali lettere si minaccia i lavoratori di essere licenziati se non accetteranno nelle prossime ore di passare “spontaneamente” alle cooperative Gestonet e Manutencoop.

 

Con questa operazione il Gruppo Monrif vuole esternalizzare il 50% del proprio personale constringendolo a dimettersi e a farsi assumere da cooperative esterne per continuare a fare, comunque, lo stesso lavoro di prima ma a condizioni peggiori.

 

Con l’iniziativa di oggi, con volantino informativo diffuso alla cittadinanza, si è voluto sottolineare che l’operazione studiata a tavolino ai danni dei lavoratori non è comunque passata come era nelle intenzioni dei dirigenti aziendali: l’ipotesi di accordo preparata con CGIL-CISL si è scontrata con la volontà dei lavoratori organizzati in gran maggioranza con il sindacato RdB.

 

Durante il presidio vi è stato anche l’intervento del 118 per un malore accaduto ad uno dei partecipanti, fortunatamente risoltosi.

 

La RdB ribadisce la richiesta di azzeramento di tutta la vicenda e l’apertura di un tavolo di confronto che veda la presenza dell’RdB, sindacato maggiormente rappresentativo tra lavoratori.

 

Bologna 28 luglio 2009

 

p. RdB/CUB Bologna

Luigi Marinelli

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati