Lavoratrice positiva al coronavirus alla Superconti di Narni, USB chiede l'intervento degli organi di vigilanza

Narni -

La scorsa settimana è stato riscontrato un caso di positività al coronavirus presso il punto vendita di Superconti a Narni.

La lavoratrice interessata è stata prontamente presa in carico dal Servizio Sanitario, ma in sua sostituzione sono stati inviati lavoratori da altri punti vendita della provincia, esponendoli a grave rischio.

USB è intervenuta presso la ASL, i Nas e la Prefettura per tutelare le lavoratrici e i lavoratori, chiedendo di verificare se siano state messe in atto nel punto vendita Superconti tutte le misure previste dai protocolli in vigore.

Roma 1/9/20

USB Commercio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni