Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:

Logistica: importante vittoria dei lavoratori dell'impianto SMA di Santa Palomba

La lotta paga!

Pomezia -

Dopo una giornata di sciopero che ha bloccato l’impianto di Santa Palomba della SMA,  i lavoratori organizzati con l’USB hanno raggiunto un importante successo.

 

La Cooperativa "Le Crociate" e la Società "Parlapiano", che gestiscono il trasporto delle merci per i negozi della SMA, hanno firmato l'accordo che riconosce a tutti gli autisti il contratto full time, le malattie  pagate, il godimento delle ferie, la paga su base mensile, il pagamento degli straordinari, l’assunzione di tre lavoratori non contrattualizzati ed il reintegro di altri tre sospesi ingiustificatamente da tempo.

 

Nell’accordo le società si impegnano anche ad una revisione puntuale degli automezzi che si trovano attualmente in condizioni di totale fatiscenza. Sulla parte di pregresso accumulata dai lavoratori si è invece concordato di tornare ad incontrarsi nel mese di giugno per stabilire le forme del rimborso.

 

L’accordo verrà ora ribadito al tavolo convocato dall’Assessore al lavoro della Regione Lazio per il prossimo 10 di giugno, così come richiesto dall’USB.

 

Il risultato è stato accolto con grande soddisfazione dai lavoratori che vedono finalmente un po’ di luce dopo tanti anni di totale assenza di diritti e di giustizia.

 

Ora si aprono almeno tre fronti di azione molto importanti. Innanzitutto l’allargamento anche ai facchini che lavorano nello stesso impianto e che sono scesi in sciopero ieri notte a fianco degli autisti, degli adeguamenti normativi e retributivi.

 

In secondo luogo, l’estensione della campagna per il riconoscimento dei diritti di chi lavora al territorio di Santa Palomba e di Pomezia, dove l’elemento del supersfruttamento e dell’illegalità contrattuale è una costante.

 

Infine la lotta allo smascheramento della SMA s.p.a. che non vuole riconoscere la sua complicità con questo sistema, utile a garantirgli un basso costo del lavoro e quindi alti profitti sulla pelle dei lavoratori.

 

Un ringraziamento particolare a tutti quegli/le attivisti/e  che hanno dato la loro solidarietà attiva nella notte del 29 maggio, sostenendo la lotta dei lavoratori di Santa Palomba e aiutandoci a riportare questa importante vittoria.

 

Lavoro, diritti, dignità

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati