Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:

L'OTTO DICEMBRE IO LOTTO: prosegue la campagna nazionale contro il lavoro domenicale e festivo

In allegato logo e volantini dell'iniziativa

Roma -

Domenica 8 dicembre USB Commercio proseguirà la propria azione di lotta contro le aperture domenicali e festive. In tante città italiane saranno indetti presidi dentro e fuori i centri commerciali per denunciare le condizioni ormai insostenibili delle donne e degli uomini che lavorano nel commercio.

 

Il decreto del governo Monti noto come “salva Italia”,<link http: servizi.usb.it external-link-new-window> come da noi profetizzato, sta producendo i suoi effetti nefasti ed evidenziando le sue contraddizioni. USB, con la protesta dell'8 dicembre, prosegue la sua campagna nazionale contro le liberalizzazioni degli orari di apertura degli esercizi commerciali, contro la precarietà e lo sfruttamento.

 

Dopo la <link http: servizi.usb.it external-link-new-window>"LEZIONE DI DIRITTI"  dello scorso 25 aprile al centro commerciale Cinecittà Due, la <link http: servizi.usb.it external-link-new-window>“LEZIONE DI COSTITUZIONE" del 2 giugno al centro commerciale Porte di Roma, la <link http: servizi.usb.it external-link-new-window>PROTESTA del 29 giugno (la festa dei patroni della città di Roma), e dopo aver portato il dissenso fin <link http: servizi.usb.it external-link-new-window>SOTTO IL PARLAMENTO, l'Unione Sindacale di Base rilancia le mobilitazioni nella giornata dedicata per tradizione allo shopping natalizio.

 

L'80% dei lavoratori del commercio e della grande distribuzione sono donne. Il lavoro nei giorni festivi sta rendendo loro la vita sociale e familiare impossibile, tra l'altro con contratti part time e precari e con salari bassissimi che occupano tanto tempo e restituiscono pochissimo reddito.

 

L'otto dicembre rimetteremo al centro il diritto delle lavoratrici e dei lavoratori alle feste, ma soprattutto ad un salario e ad un lavoro all'insegna della dignità.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati