Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:

Penny Market, nuovo sciopero nella giornata del 5 aprile

Usb esorta i consumatori a disertare i punti vendita nei giorni dello sciopero

Nazionale -

Silenzio.

Questa è la risposta di PennyMarket alle legittime richieste dei lavoratori sull’adozione delle misure di prevenzione e protezione per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus.

Nonostante il Governo abbia chiarito nella serata di ieri come i rischi per la Salute Pubblica siano ancora altissimi, l’azienda non sembra avere alcuna intenzione di mettere in atto le misure necessarie per tutelare i lavoratori e i consumatori che tutti i giorni vivono i punti vendita sul territorio nazionale.

Fra queste misure, è necessaria la chiusura nelle giornate domenicali e festive, questa infatti permette di tutelare dipendenti e consumatori.

I lavoratori hanno la possibilità del giusto recupero psico-fisico, fondamentale in questo periodo di forte stress dovuto alle condizioni lavorative in emergenza sanitaria.

I consumatori sono tutelati dal rischio contagio, perché il fermo delle attività consente la sanificazione a fondo di tutti i locali e le superfici a contatto con il pubblico, fra cui, per esempio, citiamo i carrelli, toccati da centinaia di persone.

Una sanificazione, prevista dai Decreti ministeriali, mai messa in atto da PennyMarket.

I lavoratori non sono disposti a mettere a rischio la propria vita e ad esporre gli utenti per il profitto dell’azienda.

Usb, al loro fianco, proclama sciopero per la prossima domenica 5 aprile e per tutte quelle necessarie, finché non ci saranno risposte concrete.

Come ribadito ripetutamente dalle autorità sanitarie e dal governo bisogna evitare quanto possibile di andare ripetutamente a fare la spesa. Per tale motivo, invitiamo i consumatori a disertare in queste giornate i negozi, potendo benissimo farla negli altri sei giorni della settimana.

Il fermo degli acquisiti è la risposta più giusta contro quelle aziende che antepongono i loro profitti alla Salute Pubblica.

 

RESTA A CASA

 

Usb Commercio

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati