SCANDALO SPIONAGGIO ALLA COOP LOMBARDIA

la Coop intercettava I lavoratori

ANCHE IL VICEPRESIDENTE NEI GUAI

Nazionale -

L’azienda ha sempre detto di essere all’oscuro del piano. Il pm non la pensa così. Per gli impianti la HiTech Security presenta una fattura da 345mila euro alla Coop.

 

USB, da tempo a fianco delle lavoratrici e dei lavoratori delle COOP, si indigna ma non si stupisce, avendo aperto vertenze nei confronti delle COOP in merito a molestie sessuali, raccolta di impronte digitali, mancata sicurezza sui luoghi di lavoro, uso improprio di contratti atipici; e ricevendo continue segnalazioni da parte dei propri delegati e dei lavoratori, che lamentano una bizzarra idea di democrazia sindacale, una scarsa attenzione alle lavoratrici madri che sono oggetto di turni al limite del praticabile e una continua pressione da parte dei “capi”. I dirigenti Coop attuano una gestione chiusa e priva di dialogo ed hanno all’attivo alcune condanne per condotta antisindacale.

Ci fa riflettere ed indignare il fatto che siamo in presenza di una cooperativa che si ammanta di uno spirito mutualistico e solidaristico e che non dimentica mai di ricordarcelo tramite le innumerevoli etichette che ci rimandano ai vari progetti sociali, anche mentre acquistiamo una maglietta o una confezione di frutta. Solo che, a quanto pare, lo spirito sociale e mutualistico si è trasferito, rispetto all'orientamento originario teso a fornire un servizio alla persona attraverso un dualismo di azioni quale la creazione di posti di lavoro e la salvaguardia del potere d'acquisto dei soci, probabilmente, ad aiutare solo gli interessi della classe economica di quelli che la coop la dirigono. Ma se una Cooperativa mutualistica e sociale, sulla carta, poi nei fatti non lo è... allora è in tutto e per tutto un'azienda con tanto di "padroni" !!!

USB Lavoro Privato sa da che parte stare, a fianco dei lavoratori delle COOP, per promuovere discussioni, mobilitazioni e iniziative di sciopero, per evidenziare la portata complessiva dell'attacco in corso al mondo del lavoro e valorizzare le tante e diverse esperienze di lotta, che hanno saputo riportare al centro dell'attenzione la dignità del lavoro e delle lavoratrici/lavoratori, per indicare la necessità di unire tutte le lotte e di praticare concretamente la difesa e la riconquista del CCNL, dei diritti, della democrazia e della libertà sindacale.

Roma, 09 novembre 2011

USB Lavoro Privato

 

fonte: http://milano.repubblica.it/cronaca/2011/11/08/news/scandalo_spionaggio_alla_coop_anche_il_vicepresidente_nei_guai-24622402/

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni