Usb Commercio in prima linea su salute e sicurezza

Nella campagna di lotta “Non per favore ma per diritto” la salute e sicurezza dei lavoratori ha un ruolo centrale

Nazionale -

Usb Commercio ha lanciato la campagna di lotta nazionale “Non per favore ma per Diritto”.

Ruolo di primo piano nelle battaglie sindacali è la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, un obbligo delle aziende troppe volte messo in secondo piano per aumentare i ritmi di lavoro e, conseguentemente, la produttività.

E’ necessario infatti un cambiamento radicale dell’ attuale organizzazione del lavoro turni estenuanti, orari spezzati e flessibilità causano infortuni e malattie professionali. Ricordiamo come nel Commercio i lavoratori muoiano in itinere, cioè nel tentativo di raggiungere o lasciare il proprio negozio, proprio a causa dei carichi eccessivi sopportati che rendono impossibile mantenere la giusta attenzione alla guida.

A tale scopo, il sito on line “Non per favore ma per diritto”, raggiungibile dalla pagina Usb Commercio, si apre con una sezione dedicata alla sicurezza sul lavoro. Un punto interrogativo rosso permette a lavoratori e delegati di rivolgere domande specifiche alla problematica vissuta sul proprio posto di lavoro e sugli eventuali abusi da parte dell’azienda.

Esperti del settore rispondono con consigli concreti da mettere in campo nell’immediato per tutelare se stessi e i propri colleghi, per poi iniziare un percorso sindacale rivolto al ripristino di tutte le mancanze. Il datore infatti è obbligato, in base al Testo Unico 81/08, a tutelare la salute e sicurezza, mettendo in campo innanzitutto misure preventive che non espongono i dipendenti a rischi inutili. Data l’impossibilità di eliminare totalmente l’esposizione, devono essere poi forniti i Dispositivi di sicurezza necessari. E’ presente anche un archivio delle domande, pubblicate in modo completamente anonimo.

Sul sito sono già pubblicate alcuni moduli esemplificativi, riguardo ai rischi più comuni del settore, attraverso cui lavoratori e delegati possono rivolgersi all’azienda o agli organi preposti al controllo.

 

Qualsiasi lotta di rivendicazione dei diritti è più forte se agita in modo unito e organizzato. La piattaforma “Non per favore ma per diritto” nasce proprio dall’esigenza di andare oltre le singole vertenze per cambiare completamente gli attuali rapporti di lavoro.

 

Usb Commercio

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni