Usb irrompe a Sanremo e consegna alla Littizzetto la lettera delle lavoratrici Coop

Sanremo -

USB arriva fino al festival della canzone italiana per consegnare nelle mani della Littizzetto la lettera che gli avevano scritto le lavoratrici della Coop nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

La lettera mette in evidenza le difficoltà delle lavoratrici ed in sostanza chiede alla testimonial del marchio Coop di farsi portavoce del disagio vissuto dalle donne che nelle fabbriche del commercio vivono condizioni di bassi salari, di precariato diffuso e di difficoltà di organizzare e i tempi di vita e di cura della famiglia.

Fino ad oggi la Littizzetto non ha mai risposto a queste donne, come del resto l' Azienda; siamo venuti perciò a consegnargli a mano la lettera e questa mattina l'abbiamo rincorsa per le vie di San Remo riuscendo a consegnargliela e  sollecitando una risposta che accenderebbe i riflettori sulle reali condizioni vissute nei luoghi del commercio, 'templi dello shopping' che nascondono, dietro i loro arredi sfarzosi, un microcosmo di precarietà e sfruttamento.

Non abbandoniamo la lotta per smascherare l'ipocrisia e per rivendicare giuste condizioni di lavoro per tutti gli operatori della grande distribuzione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni