COOP Campania Modello Marchionne

Napoli -

Oggi si è svolta a Napoli la riunione dei delegati USB Ipercoop Tirreno per discutere sul grave e vile attacco che sembra aver portato Unicoop Tirreno alla struttura sindacale. La procedura di mobilità aperta dall’azienda sembrerebbe colpire in maniera squadrista i lavoratori che hanno ostacolato in ogni modo l'abbandono della Coop in Campania.

 

I nostri delegati sindacali sembrano rientrare nel novero dei lavoratori individuati dalla procedura, un tiro al bersaglio che eliminerebbe dalla scena chi si è opposto fin da subito alla cessione della Coop all’imprenditoria privata e ha condotto la vertenza con il fine unico di far sopravvivere l’esperienza cooperativistica in Campania.

 

USB Lavoro Privato esprime profonda vicinanza ai compagni della Campania, metterà in atto tutte le coperture politiche, sindacali e legali a tutela dei lavoratori e denuncerà in tutti i modi e le sedi opportune gli abusi che i nostri dirigenti USB stanno subendo.

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni