I lavoratori GUCCI si organizzano con USB

Roma -

I lavoratori GUCCI, maison italiana di alta moda e articoli di lusso che fa parte della Gucci Group, divisione della holding francese Kering, scelgono l'Unione Sindacale di Base per veder rappresentate le proprie istanze.

 

Nella serie di assemblee che ha visto coinvolti i lavoratori dei due punti vendita presenti a Fiumicino Aeroporto, è emerso con evidenza che l'inasprirsi della crisi, che già da diverso tempo sta affliggendo il commercio, viene scaricata con veemenza sui lavoratori già stremati dai bassi salari, dalle difficoltà nella vita di relazione e dall'erosione degli ormai pochissimi diritti rimasti.

 

La nostra proposta sindacale è stata recepita con favore dai lavoratori, stanchi del solito atteggiamento compiacente dei sindacati concertativi, è stata eletta la RSA ed è stata elaborata una piattaforma rivendicativa. L'USB ha richiesto un incontro urgente alla Gucci che si terrà nei prossimi giorni.

La fiducia che ci dimostrano i lavoratori del commercio è  l'ennesima iniezione di energia per tutti noi e ci impegna a lavorare con sempre maggior determinazione per rendere concreti i molti obiettivi che ci siamo proposti.

 

Alla nostra delegata RSA i migliori auguri di buon lavoro.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni