Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:

Mondo Convenienza… ma non per i lavoratori !

Civitavecchia -

Continuerà ad oltranza lo sciopero, indetto da USB Lavoro Privato, dei lavoratori della società operativa Sorpasso, in appalto per la logistica presso i magazzini di Mondo Convenienza a Civitavecchia, di proprietà della Pontina Mobili. Dopo lo straordinario avvio dell’azione di lotta, che va avanti con successo già da ieri, con il blocco generalizzato delle attività di carico/scarico, lo sciopero proseguirà infatti nei prossimi giorni fino al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Così hanno deciso i lavorator,i insieme all'Unione Sindacale di Base, riuniti in assemblea dopo l’incontro con la controparte avvenuto nel pomeriggio, durante il quale, si è di fatto manifestata una totale chiusura alle richieste dei lavoratori.

 

Le motivazioni dello sciopero sono chiare. Vittime di un cambio di appalto al ribasso - pratica purtroppo assai diffusa nel mondo del lavoro per comprimere diritti e salario - i lavoratori si sono ritrovati di colpo senza TFR e, pur continuando a svolgere le medesime mansioni, con un netta diminuzione dei livelli retributivi già acquisiti.

 

Per questo si sono rivolti in massa all'USB, rivendicando ciò che gli spetta e chiedendo inoltre di poter avere proprie rappresentanze sul posto di lavoro per affrontare le importanti problematiche esistenti. A partire ovviamente da quelle riguardanti la sicurezza e la tutela delle condizioni di lavoro, aspetti di particolare rilevanza per attività a forte rischio d'infortuni come quelle abitualmente svolte nel settore della logistica.

 

La scelta della maggioranza dei lavoratori di farsi rappresentare dall'USB non deve essere però piaciuta ai vertici della cooperativa Sorpasso che, nonostante un pressante invito al confronto, si sono dichiarati contrari a riconoscere i più elementari diritti sindacali. Una posizione inaccettabile, come pure è inaccettabile che sia l’azienda e non i lavoratori a scegliere le organizzazioni sindacali con cui trattare.

 

USB Lavoro Privato ed i lavoratori ribadiscono che le mobilitazioni messe in atto continueranno fino al raggiungimento degli obbiettivi prefissati, e ribadiscono altresì la loro disponibilità al dialogo, invitando la cooperativa Sorpasso ed il committente Pontina Mobili a rispettare i fondamentali diritti dei lavoratori, a partire dalla libertà di scegliere la O.S che li rappresenta.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati