Sportelli dedicati di riferimento

VITERBO

via I.Garbini 51

tutti i giorni, 9.30/13.00

referente: Luca Paolocci

 

FIRENZE

lunedi, 9.00/12.00

previo appuntamento al 3714588752

 

ROMA

previo appuntamento al

3395003297, f.pulice@usb.it

referente Francesca Pulice

 

Tutte le nostre sedi

https://www.usb.it/dove-siamo.html

SEGUICI SU:
Argomento:

scarica la lettera di indizione di sciopero da mandare in azienda

Nazionale -

 

 

COMUNICATO DI INDIZIONE

SCIOPERO GENERALE NAZIONALE

VENERDI’ 9 NOVEMBRE 2007 - INTERA GIORNATA

 

 

All’ Azienda/Ente

- loro sedi -

 

Oggetto: sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private.

La scrivente O.S. RdB CUB aderisce  allo Sciopero Generale di tutto il giorno, da inizio turno di mattina del 9 novembre 2007 a fine turno notturno sempre del 9 novembre 2007, proclamato  dalle organizzazioni del sindacalismo di base e di cui si riporta telegramma di indizione .

Durante lo sciopero generale dell’intera giornata del 9 novembre 2007, saranno garantiti, ai sensi della legge 146/1990 e successive modificazioni, le franchigie e i servizi minimi essenziali previsti dai relativi accordi e regolamentazioni di settore.

 

Luogo e data

 

 

p. Federazione RdBCUB

                                                                                                                          firma

 

telegramma di indizione inviato in data 19.09.07 n° 30 OA

 

Al Presidente del Consiglio

On. Romano Prodi

IL Ministro del Welfare

On. Cesare Damiano

Al Ministro della Funzione Pubblica

On. Luigi Nicolais

Al Presidente della Commissione di Garanzia ex Legge 146/90

Dott. Antonio Martone

 

Roma, 19 Settembre 2007

 

Oggetto: Proclamazione Sciopero Generale

 

Le scriventi organizzazioni sindacali CUB, SdL Intercategoriale, Confederazione Cobas, CIB Unicobas, Slai Cobas, A.L. Cobas, USI AIT. PROCLAMANO lo Sciopero Generale di tutte le categorie pubbliche e private per l'intera giornata del 9 novembre 2007.

Lo sciopero generale è indetto contro l'Accordo su precarietà, welfare e pensioni del 23 luglio 2007, per la redistribuzione del reddito, la difesa ed il rilancio del sistema previdenziale pubblico e dello stato sociale (scuola, sanità, casa, trasporti, ecc…), l'aggancio delle pensioni alle dinamiche inflattive e retributive, per salari europei, rinnovi contrattuali veri, lavoro stabile e tutelato e diritto al reddito, contro la guerra e per il taglio drastico delle spese militari.

Durante lo sciopero generale saranno garantiti i servizi minimi essenziali.

Le articolazioni di categoria saranno quanto prima comunicate a cura delle stesse.

 

CUB, SdL Intercategoriale, Confederazione Cobas, CIB Unicobas, Slai Cobas, A.L. Cobas, USI AIT

 

 

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati